Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
2 ago 2022
2 ago 2022

Terreni abbandonati Pesanti sanzioni per chi non sfalcia

Il sindaco di Brugnato ha firmato l’ordinanza. Le multe vanno. da 25 a 500 euro

2 ago 2022

Entro il prossimo 31 agosto a Brugnato i terreni e i giardini urbani invasi dalla vegetazione dovranno essere ripuliti, pena una multa che potrà arrivare anche a 500 euro. A stabilirlo è l’ordinanza del sindaco Corrado Fabiani, che preso atto di situazioni di abbandono, incuria e degrado derivanti "dalla mancata o discontinua pulizia dei terreni nonché dell’obbligatoria attività di sfalcio dell’erba e di potatura delle essenze arboree poste a dimora in giardini, aree incolte o boscate", ha deciso di intervenire per evitare che la situazione possa sfociare in "rilevanti fonti di potenziale pericolo di carattere igienico sanitario e per la possibile propagazione di incendi, con grave pregiudizio dell’incolumità di persone e beni". Chi non rispetterà l’ordinanza potrà essere sanzionato con una multa da 25 a 500 euro. "Invitiamo tutti alla responsabilità e a provvedere subito al taglio dell’erba e delle piante infestanti sui terreni privati di tutto il territorio comunale: si tratta di un’operazione di pulizia importante che può evitare situazioni pericolose come il propagarsi d’incendi considerata l’attuale situazione di criticità causata dall’emergenza siccità, la proliferazione di insetti e topi, ma è di fondamentale importanza soprattutto per la circolazione, il traffico, la sicurezza urbana e l’incolumità pubblica. È interesse di tutti che la nostra cittadina si mantenga bella, pulita e sicura" è l’appello lanciato dall’amministrazione comunale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?