Il mare di Lerici (foto Frascatore)
Il mare di Lerici (foto Frascatore)

Lerici (La Spezia), 19 maggio 2020 -  Spiagge libere con accesso limitato e su prenotazione. Così il Comune di Lerici si appresta a gestire la stagione balneare nella Fase 2. Il nodo è quello di regolamentare l'accesso alle parti libere di arenili e scogliere, evitando assembramenti.

«Occorre delimitare anche le zone di balneazione libera per poter contingentare l'afflusso - ha detto il sindaco Leonardo Paoletti - creando un varco di accesso vigilato e adottando procedure di prenotazione di semplice utilizzo e un servizio di steward». Sono previsti «ambiti riservati a residenti e abitanti abituali delle seconde case». La stagione balneare a Lerici comincia il 29 maggio «quando i balneatori avranno completato gli allestimenti». «A giorni tutto verrà disciplinato, compresa l'esigenza di chi vuole camminare in riva al mare. Senza organizzazione - ha detto Paoletti - ci sarebbe l'assalto a spiagge e scogli. Sarebbe impossibile gestire l'afflusso non solo dei residenti ma anche dei concittadini fuori comune. Uno sforzo importante sotto il profilo organizzativo»