Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Innovazione e tecnologia Il mare secondo Nowtilus

Presentata a Villa Marigola la seconda edizione del progetto ‘Sea life’. L’obiettivo è realizzare un ‘incubatore’ capace di lanciare nuove idee

Andrea Corradino
Andrea Corradino
Andrea Corradino

Villa Marigola a Lerici ha ospitato ieri la prima riunione organizzativa (o ‘kickoff’) di ‘Nowtilus - Sea innovation hub’, primo percorso in Liguria dedicato all’innovazione e alle tecnologie legate all’economia del mare. La seconda edizione del percorso si arricchierà di una sezione dedicata al territorio, presentata nell’evento di lancio della call for ideas di quest’anno. Il progetto è nato l’anno scorso all’interno del Comitato territoriale Liguria, l’organismo voluto e promosso da Crédit Agricole Italia per supportare la crescita del territorio rafforzando l’interazione con i principali stakeholder. L’iniziativa è patrocinata dalla Regione Liguria con il sostegno dei Comuni di Spezia e Comune di Genova, promossa da Crédit Agricole Italia, Fondazione Carispezia, Wylab e Le Village by Crédit Agricole Milano. L’obiettivo, come nella precedente edizione, è realizzare un “incubatore” capace di formare nuovi talenti e di lanciare le idee più promettenti per il territorio (e il mare) della Liguria. La novità principale dell’edizione di quest’anno è l’inserimento della categoria ‘Back to nature’.

Il suo obiettivo sarà far crescere l’entroterra della Spezia e la sua area appenninica, valorizzandone il potenziale inespresso e coinvolgendo le eccellenze locali. Quest’anno Nowtilus aspira a coinvolgere un maggior numero di progetti rivolgendosi a un target nazionale. Verranno organizzate tavole rotonde sui temi della Blue Economy per gli stakeholder. Il focus saranno idee, progetti, iniziative in fase ‘early stage’, con applicazione sull’economia del mare. La Spezia si conferma protagonista di ‘Nowtilus – Sea Innovation Hub’ nell’ambito di un progetto che è cresciuto e vuole avere un respiro nazionale. Partner istituzionali dell’iniziativa sono: Comune di Spezia, Camera di commercio di Genova, Camera di commercio delle riviere di Liguria, Confindustria Liguria, Confindustria La Spezia. Gli abilitatori sono: Dih Digital Innovation Hub, Ernest Young, Gesta Srl, IIT Istituto Italiano di Tecnologia e Leyton. Le aziende sostenitrici che formano il Club dei Partner, Euroguarco, Eurocolor 2000, San Lorenzo Yacht, Canarbino, Costa Crociere Foundation, Duferco Engineering, Duferco Energia, Gruppo Laghezza, Rina, Gruppo Cosulich, Santagata, Zangani, Milicoltori spezzini.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?