Una partita di calcio al campo ’Cristoni’ di San Lazzaro
Una partita di calcio al campo ’Cristoni’ di San Lazzaro
Il San Lazzaro Lunense resta a casa fino a dicembre del 2023. La convenzione tra il club calcistico che porta il nome del quartiere cittadino e il Comune di Sarzana per la gestione dell’impianto sportivo "Cristoni" di via Fontananera è stata infatti prorogata di altri due anni. Un atto di fiducia per la società che da moltissimo tempo si prende cura del campo da gioco principale, al quale da qualche anno è stato aggiunto anche uno spazio in erba sintetica, ma anche nel pieno...

Il San Lazzaro Lunense resta a casa fino a dicembre del 2023. La convenzione tra il club calcistico che porta il nome del quartiere cittadino e il Comune di Sarzana per la gestione dell’impianto sportivo "Cristoni" di via Fontananera è stata infatti prorogata di altri due anni. Un atto di fiducia per la società che da moltissimo tempo si prende cura del campo da gioco principale, al quale da qualche anno è stato aggiunto anche uno spazio in erba sintetica, ma anche nel pieno rispetto del bando aperto dall’amministrazione comunale sarzanese per l’osservanza del piano esecutivo di gestione delle strutture di proprietà, dai circoli ricreativi alle strutture sportive.

La convenzione era scaduta nel dicembre di un anno fa ma nell’impossibilità di aprire una nuova gara per l’affidamento la società rossoverde ha continuato a curare la struttura in deroga, dietro regolare pagamento dell’affitto, nonostante il lungo stop dell’attività scattato da marzo 2020. Dopo una breve parentesi di ritorno in campo a ottobre è subentrato un successivo fermo che ha penalizzato e ridotto l’attività fino a qualche settimana fa sia a livello di categoria che di settore giovanile. Ma la società ha proseguito comunque nell’opera di manutenzione, consistente nel taglio dell’erba, pulizia struttura e controllo puntualmente assicurata dai dirigenti e volontari. La situazione sanitaria e di conseguenza quella sportiva, fortunatamente, sta lanciando segnali di forte ripresa quindi facendo riferimento a un capitolo di legge che prolunga le concessioni in scadenza al 31 dicembre 2021 alla stessa data del 2023 il Comune di Sarzana ha sottoscritto la proroga di altri due anni. Il principio della norma è quello di sostenere le associazioni sportive dilettantistiche senza scopo di lucro colpite dall’emergenza epidemiologica allo scopo di consentire il riequilibrio economico-finanziario.

La società sarzanese ovviamente ha ben accolto il prolungamento, agli stessi patti e condizioni, della pratica anche perchè nel frattempo gli orizzonti si sono allargati. Infatti nonostante la difficoltà il San Lazzaro Lunense non si è mai fermato nella programmazione sottoscrivendo la collaborazione sportiva, soprattutto a livello giovanile, con la società Fosdinovo. Un progetto fortemente voluto dalle due società per concedere la possibilità a tanti ragazzi dei due territori confinanti di praticare sport e divertimento rimanendo nella propria zona di residenza.

m.m.