L'uomo inquadrato da telecamere pubbliche. E' stato riconosciuto dai tatuaggi
L'uomo inquadrato da telecamere pubbliche. E' stato riconosciuto dai tatuaggi

La Spezia 15 settembre 2020 - Aveva inavvertitamente lasciato le chiavi del suo scooter Honda inserite nella serratura del bauletto. La proprietaria è rientrata in possesso del ciclomotore grazie alla polizia che esaminando filmati del sistema di videosorveglianza ed ascoltando testimoni è riuscita a rintracciare il ladro e a recuperare il mezzo. Gli investigatori hanno appurato tramite le immagini che a rubarlo era stato un giovane che poco prima transitava in zona in compagnia di una ragazza. L'uno e l'altra esibivano  numerosi tatuaggi in varie parti del corpo. Grazie al certosino lavoro della squadra mobile della questura, agli elementi raccolti nel corso delle indagini ed alla profonda conoscenza del territorio, si riusciva ad identificare la ragazza,  peraltro incensurata ed estranea alla vicenda.

Lo scooter parcheggiato con le chiavi lasciate inavvertitamente nel bauletto

La coppia in questione, riconosciuta anche grazie agli evidenti tatuaggi impressi sia negli arti superiori che inferiori, veniva poi rintracciata il giorno seguente in centro, dove pattuglie in borghese erano state inviate in perlustrazione. L’autore del furto è risultato un ventenne italiano residente in un altro comune della provincia della Spezia,  indagato per furto. Gli agenti della squadra mobile recuperavano lo scooter in una via del centro cittadino, dove era stato regolarmente parcheggiato e lo riconsegnavano alla legittima proprietaria, comprensibilmente grata per l’operazione lampo.