Le ambulanze in fila al pronto soccorso
Le ambulanze in fila al pronto soccorso

La Spezia, 4 marzo 2021 - Ha rubato un’ambulanza della Croce Rossa al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Andrea, si è messo alla guida fino a Sarzana, dove poi ha abbandonato il mezzo davanti al cimitero ed è fuggito a piedi nella campagna.

Protagonista dell’incredibile episodio, avvenuto l’altra notte attorno alle 2, è un malato psichiatrico che era stato portato al pronto soccorso spezzino, da Sarzana, con un’ambulanza scortata dai carabinieri, per essere ricoverato in psichiatria. Arrivato al Sant’Andrea, qualcosa evidentemente non ha funzionato perché l’uomo, che era su una barella in apparente stato di sonnolenza, ad un tratto si è alzato e si è diretto verso l’ambulanza della Croce Rossa di Levanto, che si trovava lì dopo avere accompagnato un paziente.

L’uomo ha trovato le chiavi sul cruscotto, ha messo in moto e si è allontanato alla guida dell’ambulanza, sembra anche andando contromano in via San Cipriano. Accortisi del furto, i militi della Cri di Levanto hanno dato l’allarme e sulle tracce dell’ambulanza si sono subito messe le volanti della polizia e le gazzelle dei carabinieri. Il malato psichiatrico alla guida si è diretto verso Sarzana e forse immaginando che fossero stati istituiti dei posti di blocco, ha preso delle strade secondarie. Sentendosi braccato, giunto nei pressi del cimitero di Sarzana ha abbandonato l’ambulanza e ha proseguito a piedi. La polizia ha recuperato il mezzo, poi riconsegnato alla Cri di Levanto fortunatamente senza danni.

Successivamente è stato rintracciato anche il malato che è stato portato in psichiatria, dove peraltro doveva già andare.