Il cantiere del Felettino Sotto i. riconfermati Maria Alessandra Massei e Antonello Mazzone
Il cantiere del Felettino Sotto i. riconfermati Maria Alessandra Massei e Antonello Mazzone
Molte conferme e alcune novità nelle nomine dei direttori sanitari, amministrativi e sociosanitari delle Asl liguri e dell’Ospedale Policlinico San Martino. Per quanto riguarda lo spezzino, ad affiancare il neo direttore generale Paolo Cavagnaro arriva Franca Martelli, già direttore sanitario del San Martino e nominata nello stesso ruolo alla Asl5. A completamento della direzione strategica, sono confermati il direttore amministrativo Antonello...

Molte conferme e alcune novità nelle nomine dei direttori sanitari, amministrativi e sociosanitari delle Asl liguri e dell’Ospedale Policlinico San Martino. Per quanto riguarda lo spezzino, ad affiancare il neo direttore generale Paolo Cavagnaro arriva Franca Martelli, già direttore sanitario del San Martino e nominata nello stesso ruolo alla Asl5. A completamento della direzione strategica, sono confermati il direttore amministrativo Antonello Mazzone e la direttrice sociosanitaria Maria Alessandra Massei.

"Con questo passaggio – spiega il presidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria Giovanni Toti – si completano i vertici delle nostre aziende sanitarie. Credo che si tratti di una squadra forte e coesa, con cui continueremo a lavorare fianco a fianco per affrontare le sfide attuali, a partire dalla pandemia che vede ancora impegnate molte risorse della nostra sanità, e quelle future. Ci attendono anni complessi, in cui dovremo restituire a tutti i liguri il nuovo assetto definitivo della nostra sanità, a partire dalla realizzazione del nuovo Felettino alla Spezia, con la riqualificazione del San Bartolomeo di Sarzana, del nuovo Galliera a Genova, dell’ospedale di Erzelli nel ponente cittadino fino all’ospedale unico di Taggia, nell’imperiese, oltre ai progetti di riqualificazione che riguardano il Policlinico San Martino, in primis con il nuovo Pronto soccorso, e l’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. L’obiettivo condiviso – conclude Toti – è potenziare e valorizzare le straordinarie professionalità che hanno dimostrato un impegno incessante consentendo al nostro sistema di reggere l’urto del Covid-19, e rafforzare tutto il sistema, con nuove strutture, tecnologie e investimenti su personale e servizi, fondamentali per garantire le risposte di salute di cui i cittadini hanno bisogno".

È completa anche la squadra dell’Azienda ligure sanitaria Alisa con il nuovo direttore sociosanitario Cristina Giordano.Confermato anche il direttore sanitario della Asl4, Francesco Orlandini che lavorerà fianco a fianco con il neo direttore generale Paolo Petralia mentre si è proceduto a una scelta esterna per la direzione amministrativa Roberto Bertorello, in arrivo dalla Asl3 così come il direttore sociosanitario Marco Macchi.