Siamo a stagione inoltrata ma il flusso dei villeggianti continua ad arrivare all’Argentario, specialmente quelli che preferiscono fare una bella gita in mare con la minicrociera che porta i turisti all’Isola di Giannutri e all’Isola del Giglio. Al mattino, prima dell’imbarco sulla motonave, il molo è strapieno di villeggianti, tutti in doppia o tripla fila in ordine e muniti di mascherina attendono il momento per salire a bordo. Sono tantissimi. È uno spettacolo. Grazie anche alle belle giornate di sole e soprattutto alle ottime condizioni di mare, la nave attraversa lentamente lo specchio di mare da dove si può ammirare lo spettacolo della costa del Promontorio dell’Argentario con le sue coste rocciose e le cale con piccole spiagge gremite di turisti. Circa un’ora di navigazione per raggiungere la prima isola di Giannutri, tappa per visitare le bellezze di questa splendida isola dell’arcipelago toscano, prima colazione al sacco e dopo si prende la navigazione per arrivare alla vicina isola del Giglio. Il tempo di scendere a terra, fare un giro per le vie caratteristiche, chi vuole fermarsi per il pranzo a terra, al sacco o al ristorante, eppoi è il tempo del rientro a Porto Santo Stefano. Turisti sempre più entusiasti.

Eraldo Nieto