Grosseto, 29 giugno 2020 - Un uomo è stato trovato morto e una donna ferita e trasferita con l'elicottero in gravi condizioni all'ospedale di Siena: questa la situazione in una casa di Grosseto, dove stanno intervenendo i carabinieri con il nucleo scientifico. L'uomo avrebbe colpito con un arnese o un bastone la moglie ferendolo gravemente e credendo di averla uccisa si è poi suicidato( e non ha usato un'arma come inizialmente si pensava). La donna è in gravi condizioni, ricoverata all'ospedale senese delle Scotte.

image

Ci sarebbe stata una lite nella notte tra marito e moglie, ma accertamenti ulteriori sono in corso. La villetta dove è avvenuta la tragedia si trova in zona Poggetti Nuovi, sull'Aurelia, in una zona artigianale. Intorno all'abitazione c'è solo qualche capannone. Nessuno avrebbe sentito rumori strani. 

I corpi sono stati trovati in due camere diverse dell'abitazione sulla via Aurelia. Secondo ricostruzioni dei carabinieri è stata una chiamata al 118, verso le 1, ad avvisare della sparatoria dentro la casa. Sarebbe stato l'uomo a chiamare il 118 dopo aver sparato alla moglie credendo di averla uccisa e poi avrebbe rivolto l'arma contro sé stesso.

L'uomo che ha perso la vita nell'abitazione è un sessantenne, ex agente della polizia municipale da due anni in pensione. 

Sul posto il magistrato di turno della procura di Grosseto, Giovanni De Marco.