Ripristinato il servizio ristoro di fronte alla spiaggia di Cala Violina

Il servizio ristoro di fronte alla spiaggia di Cala Violina è stato ripristinato dopo un'interruzione dovuta a irregolarità nel veicolo del concessionario. L'Amministrazione comunale ha informato i fruitori e assicura un servizio di alta qualità nel rispetto dell'ambiente.

Ripristinato il servizio ristoro di fronte alla spiaggia di Cala Violina

Ripristinato il servizio ristoro di fronte alla spiaggia di Cala Violina

È stato ripristinato il servizio ristoro di fronte alla spiaggia di Cala Violina. Pochi giorni fa, a seguito di un controllo al mezzo utilizzato dal concessionario dell’appalto, l’attività si era fermata: il veicolo proposto da chi svolge il servizio non era risultato in regola con le normative vigenti.

L’Amministrazione comunale ha provveduto ad informare subito i fruitori della spiaggia attraverso l’utilizzo delle mail indicate al momento della prenotazione e ne aveva dato comunicazione a mezzo stampa proprio per assicurarsi che tutti fossero a conoscenza della situazione. "Il progetto su Cala Violina e sul Parco delle costiere in maniera più ampia, va nella direzione di offrire un servizio di alta qualità a tutti coloro che frequentano le nostre cale – dichiarano il sindaco Francesca Travison e l’assessore al Turismo Silvia Travison –. Abbiamo lavorato tanto affinché ci fosse un equilibrio tra la salvaguardia dell’ambiente e l’aspetto turistico-ricettivo. Tutelare il patrimonio naturalistico significa anche garantire a chi arriva nel nostro territorio un’accoglienza di alto livello, per offrire un’esperienza all’altezza delle aspettative e delle bellezza ambientale. Anche il servizio ristoro rientra nel progetto: è importante mettere a disposizione un’attività di vendita di bevande e alimenti ma nel contempo è fondamentale che le regole siano rispettate. Da parte nostra continueremo a vigilare affinché tutto sia nella norma, dall’altra serve la collaborazione di chi ha vinto l’appalto, proprio per arrivare ad offrire un servizio di alta qualità e rispettoso dell’ambiente. Adesso la situazione pare risolta, ma non abbasseremo l’attenzione".