Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
25 set 2021

Efficacia amministrativa Cerboni ’tira’ il Comune

Secondo l’ultima classifica di Fondazione Etica sui capoluoghi di provincia solo la gestione del bilancio e del personale porta Grosseto in zona sufficienza

25 set 2021
Paola Caporossi, fondatrice e direttrice di Fondazione Etica
Paola Caporossi, fondatrice e direttrice di Fondazione Etica
Paola Caporossi, fondatrice e direttrice di Fondazione Etica
Paola Caporossi, fondatrice e direttrice di Fondazione Etica
Paola Caporossi, fondatrice e direttrice di Fondazione Etica
Paola Caporossi, fondatrice e direttrice di Fondazione Etica

Non malissimo, ma nemmeno troppo bene. Fondazione Etica ha scattato una fotografia della trasparenza e dell’efficacia amministrativa dei 109 Comuni capoluogo di provincia e Grosseto è a metà classifica. Perà nella seconda metà, quella che guarda verso il basso. "Dovessimo ragionare in termini di voti scolastici potremmo dire che è tra il 5 e il 6" ha detto Paola Caporossi, fondatrice e direttrice di Fondazione Etica, nonché diretta curatrice del rapporto ’I Comunie la sfida della sostenibilità’, pubblicato da Rubettino con la prefazione di Fabrizio Barca, ex ministro del Governo Monti. Nel ranking generale, quindi, in una scala da 0 a 100 punti e al termine della valutazione dei parametri relativi alle sei aree di esame (bilancio, governance, personale, servizi ai cittadini, appalti ai fornitori, ambiente) il Comune di Grosseto si ritrova con 49 punti, appaiato con Carbonia, Pavia, Ancona e Mantova. Fondazione Etica ha elaborato il rapporto spulciando in maniera approfondita i dati pubblicati sui siti internet dei diversi Comuni e che sono accessibili a qualsiasi cittadino nella sezione ’Amministrazione trasparente’. Dati che gli enti sono obbligati per legge a pubblicare. Nel rapporto di Paola Caporossi emerge una Grosseto che ha grandi margini di manovra. Ma questo vale per tutti, incluse le prime città della lista. Si pensi, ad asempio, che il capoluogo di provincia più virtuoso in materia di efficacia amministrativa (responso, come detto, che deriva dalla sommatoria dei parametri valutati nelle sei aree prese in esame) è Reggio Emilia, ma il suo punteggio è di 77 su 100. Anche la città ’top’ dunque può migliorare. E questo dipende sia dagli amministratori, sia dai cittadini. Non a caso il rapporto di Fondazione etica ieri mattina è avvenuto alla presenza anche di diversi candidati alle prossime amministrative. Tra questi c’era pure l’assessore al bilancio e al personale del Comune ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?