Due bandi destinati alle imprese a Grosseto: incentivi per orientamento e transizione energetica

La Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno apre due nuovi bandi per incentivare le imprese: uno per l'orientamento al lavoro e uno per la transizione energetica. Contributi a fondo perduto fino al 70% delle spese sostenute per consulenza e formazione, fino al 30 novembre.

La Camera di commercio della Maremma e del Tirreno apre due nuovi bandi destinati alle imprese. Il primo è un bando per la "realizzazione di percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (Pcto) e iniziative correlate". Il tema dell’orientamento al lavoro è sempre più centrale nell’attività delle Camere di Commercio: pienamente cosciente della delicatezza e dell’importanza del primo contatto tra scuola e mondo del lavoro, la Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno da qualche anno si pone come intermediario tra i giovani e le imprese. In particolare questo bando si rivolge alle piccole e medie imprese attraverso l’assegnazione di un contributo per la realizzazione di percorsi di Pcto realizzati a partire dal 1° gennaio. L’altro bando è per la transizione energetica. Il bando intende incentivare l’avvio da parte delle imprese, di percorsi finalizzati alla transizione energetica. Nello specifico il bando finanzia, tramite contributi a fondo perduto, l’acquisizione di servizi di consulenza e formazione da parte di figure altamente qualificate e competenti, con lo scopo di favorire: la razionalizzazione dell’uso di energia, attraverso la realizzazione di interventi di efficienza energetica; sistemi di autoproduzione di fonti di energia rinnovabili, anche attraverso la partecipazione alle comunità energetiche rinnovabili. Il contributo erogato è pari al 70% delle spese sostenute per i servizi di consulenza e formazione sostenute dall’impresa dal 1 gennaio 2023, a partire da un investimento minimo di duemila e fino ad un massimo di tremila euro. E’ possibile presentare domanda fino al 30 novembre.