Cultura e impegno. Sognalibro, c’è la festa

Domani giornata conclusiva del progetto che promuove la lettura. Ad Albinia appuntamenti per bambini e adulti. Ci sarà anche una grigliata.

Cultura e impegno. Sognalibro, c’è la festa

Cultura e impegno. Sognalibro, c’è la festa

"Sognalibro, letti e scritti di periferia", giunge al termine e lo fa con una festa in programma domani alle 18 aperta a tutta la cittadinanza nell’area sagre di Albinia. "Sognalibro" è il progetto del Comune di Orbetello che promuove la lettura e che è stato cofinanziato dal Consiglio regionale della Toscana e affidato all’associazione Agape Odv.

"Promuovere il valore sociale della lettura – dicono da Agape – è stato l’obiettivo del progetto, grazie anche alla partecipazione di tante realtà ed associazioni del territorio tra cui le Proloco di Albinia e di Fonteblanda, l’associazione Incontriamoci, l’accademia Teatricando e i singoli professionisti, a livello locale e nazionale. Non è mancato il coinvolgimento delle realtà scolastiche. Tantissimi bambini e bambine della scuola primaria di Albinia e di Fonteblanda hanno partecipato ai laboratori ludico didattici organizzati alla libreria Periferica".

Domani il programma si apre con la compagnia dei Pupi di Stac, che portano in scena uno spettacolo di marionette: I tre porcellini, un classico per i più piccoli, reinterpretato con uno stile inconfondibile e con l’uso di molta ironia per stemperare la paura del lupo. A seguire Gabriele Fanciulli (Teatricando) coinvolgerà ragazzi in un giocolibro teatrale. Dalle 20, una grigliata per tutti, offerta dalla Proloco di Albinia. Dopo cena sarà il momento degli spettacoli dal vivo: Alessio Tiribocchi porterà in scena il monologo "Gola" di Mattia Torre, gli allievi e gli educatori del Progetto Musica di Agape Odv si esibiranno in concerto, Teatricando prenderà la scena per uno spettacolo di lettura espressiva con gli allievi dell’accademia. "Una serata – spiegano da Agape – pensata per tutte le età, resa possibile anche dal contributo di Banca Tema".

Grande apprezzamento arriva anche dal Comune di Orbetello, attraverso le parole dell’assessore alla cultura, turismo e commercio, Maddalena Ottali.

"Sognalibro è uno dei progetti più preziosi in termini di valore culturale a cui abbiamo avuto l’onore di contribuire – sottolinea l’assessora – e non possiamo che ringraziare Agape per averlo reso un vero e proprio fiore all’occhiello delle attività che promuovono cultura, socialità e inclusività sul nostro territorio. Un progetto che ha saputo parlare veramente a tutti, dagli adulti ai bambini, ha spaziato in molte aree del nostro territorio comunale e coinvolto anche tante altre realtà associative. Per questo dobbiamo fare i complimenti ai volontari di Agape, per il valore degli appuntamenti che hanno saputo promuovere e per la capacità di creare una rete intorno a Sognalibro, donando al progetto efficacia e garantendo la massima partecipazione".