Ragazzino bullizzato dal branco, la mamma sentita dai carabinieri

Grosseto, indagini in corso sul grave episodio di bullismo

Baby gang (foto di repertorio)
Baby gang (foto di repertorio)

Grosseto, 4 gennaio 2024 – Proseguono a Grosseto le indagini sull'aggressione ai danni di un 14enne nei giorni di Natale nei giardini alle Mura. I carabinieri del comando provinciale hanno rintracciato la mamma del 14enne e l'hanno convocata in caserma per sentirla anche perché da giorni circolavano voci sulla presunta aggressione ma non c'erano elementi concreti per accertare i fatti. Nessuno aveva presentato denuncia, c'erano solo le parole che il 14enne avrebbe detto al pronto soccorso, quando è stato accompagnato per valutare una frattura a una mano e alcuni segni in volto.

Bruciature di sigaretta, fatte da quattro giovanissimi, quasi coetanei, che nei giorni prima delle feste lo avrebbero circondato e aggredito alle Mura. Ora, la madre del ragazzo ha riferito ai carabinieri quello che le aveva raccontato suo figlio sull'aggressione, mettendo a verbale, e i carabinieri hanno potuto quindi avviare le indagini con elementi più certi. La procura minorile di Firenze coordina l'inchiesta insieme alla procura ordinaria di Grosseto. Ora i carabinieri possono sentire il 14enne come parte lesa per avere un quadro esatto del suo racconto.