Ferrovie, dopo sette mesi riapre la linea Faenza-Marradi grazie al sistema allerta frane

La linea, che resta una sorvegliata speciale, è stata interrotta da maggio per la presenza di oltre 250 frane nelle aree limitrofe

Mugello (Firenze), 27 dicembre 2023 - Tornano a circolare dal 27 dicembre i treni nella tratta tra Faenza e Marradi. La linea faentina, che resta una sorvegliata speciale, è stata interrotta da maggio per la presenza di oltre 250 frane attive nelle aree limitrofe. Viene riaperta anche grazie a un nuovo sistema realizzato insieme al Cnr Irpi: il Sanf, Sistema di Allertamento Nazionale Frane.

Le frane sono fenomeni diffusi che causano vittime e danni ingenti, interessando anche le linee ferroviarie, e il cambiamento climatico in atto ne ha rafforzato la frequenza su tutto il territorio italiano. Proprio per questo, Rfi, società capofila del polo infrastrutture del gruppo Ferrovie dello Stato italiane, e il Cnr Irpi hanno perfezionato una procedura di allertamento ad hoc per la linea Faentina che prevede l’utilizzo del sistema Sanf per mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici e prevenire disagi alla circolazione dei treni. Un sistema che si integra con la sensoristica diffusa sul territorio – con gli oltre 2600 pluviometri del dipartimento della Protezione Civile – e che permette di calcolare la probabilità di innesco di frane causate dalle forti precipitazioni.

I rilevamenti avvengono ogni ora, il sistema genera degli alert in base alle misure e alle previsioni di pioggia, utilizzando le caratteristiche territoriali che interessano il tracciato ferroviario e che tengono conto della propensione al dissesto del territorio nell'intorno dell'infrastruttura ferroviaria. Il raggiungimento delle soglie di allarme mette in moto la Sala Operativa di Rfi e le fasi di interruzione della circolazione dei treni. I treni torneranno quindi a circolare sulla linea dopo i sopralluoghi effettuati da parte del personale specializzato di Rfi e il conseguente nullaosta alla ripresa della circolazione ferroviaria, in assenza di allerte meteo diramate.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro