Il Palagiaccio PFF

48

Blue Lizard Capri

55

IL PALAGIACCIO PFF: Rossini M. 22, Scarpato 5, Rossini S. 5, De Marchi, Dell’Olio, Galfano ne, Poggio 5, Reani 7, Polini ne, Franchini ne, De Cassan 4. All. Corsini.

BLUE LIZARD CAPRI: Rios 13, Bovenzi 11, Porcu, Mari, Boccalato 2, Maggi 8, Martines ne, Manfrè 8, Moretti, Dacic 13. All. Falbo.

Arbitri: Caracciolo e Di Gennaro di Roma.

Parziali: 9-21, 13-32, 28-44.

A nulla serve il tentativo di disperata rimonta finale della PFF, che paga un inizio senza senso (1-15 al 5’) e deve dire addio all’imbattibilità casalinga: la non irresistibile Capri si porta a casa una partita che sembrava alla portata delle biancorosse, che al contrario si fermano dopo tre successi consecutivi (e tre su tre in casa) e abbandonano la vetta della classifica, adesso occupata da San Giovanni Valdarno e Spezzina con due punti di vantaggio. Parte male Firenze e al 27’ il margine è ancora immutato (21-44). Poi la riscossa fino al 46-51 al 38’. Qui però la PFF non riesce a concretizzare un extrapossesso, e il canestro del 46-53 di Rios chiude tutto a un minuto dalla sirena.

Andrea Pratellesi