ALESSANDRO LATINI
Sport

Fiorentina, Kayode traccia il bilancio personale e promette: "La coppa arriverà"

L'esterno gigliato parla della stagione appena conclusa, la prima per lui fra i grandi. E dà appuntamento ai tifosi per il prossimo campionato

L'esterno viola, Michael Kayode (Foto: Ansa)

L'esterno viola, Michael Kayode (Foto: Ansa)

Firenze, 12 giugno 2024 - Il video postato sui social è piuttosto lungo, anche perché di belle giocate Michael Kayode ne ha fatte eccome nel corso della stagione. Il terzino destro della Fiorentina oggi ha voluto stilare un bilancio del suo primo anno fra i grandi, cominciato con sorprendente titolarità a Genova alla prima giornata e concluso con la beffa di Atene. 'Kayo', come lo chiamano tutti dentro al Viola Park, ha affidato alle immagini il suo percorso. Il primo gol in A alla Lazio, un paio di assist, un autogol procurato e un rigore guadagnato. Il suo bottino offensivo non è male. Ma nel trailer si apprezzano anche diverse chiusure dallo stesso valore di un gol.

"È stato un anno indimenticabile - scrive l'esterno su Instagram a corredo delle immagini -, se dovessi tornare indietro ad agosto non mi sarei minimamente aspettato tutto ciò. Non è andata come volevamo e come c’aspettavamo tutti. Era il sogno di ognuno di noi portare a casa un trofeo e festeggiare insieme ai tifosi per tutta Firenze. Non esserci riusciti è un dolore immenso, che fa ancora molto molto male pensandoci. C’è solo da ringraziare tutti voi per il sostegno e la passione che mettete sempre per questa bellissima maglia. Sono convinto che prima o poi questo trofeo arriverà e torneremo a lavorare giorno dopo giorno come dei matti per migliorare noi stessi e tenere il valore di Firenze più in alto possibile. Volevo nuovamente ringraziare tutti per avermi fatto vivere come primo anno il più bello della mia vita. Ora ricaricare le pile e pronto a dare l’anima per la prossima stagione. Per esser di Firenze vanto e gloria. Sempre forza viola".

Rammarico da una parte, futuro dall'altra. La Fiorentina vuole continuare a puntare su di lui e probabilmente lo farà, ma in agguato ci sono settimane nelle quali finirà al centro del frullatore del mercato. Per fisicità e qualità è giocatore con gli occhi addosso di diversi club europei, specialmente di Premier League. Lo seguono le big in Italia, anche se ormai non è più una sorpresa. Italiano lo ha lanciato fra i grandi, lui (Campione d'Europa con l'Italia Under 19 la scorsa estate) ci ha messo tanto del suo. L'amicizia con Dodo ha fatto il resto. Ha sostituito il brasiliano quando si è infortunato al ginocchio, si sono alternati quando è tornato a disposizione. E Palladino lì sulla destra può stare tranquillo. Mercato permettendo, certo, ma le parole di 'Kayo' sono chiare: "Pronto a dare l’anima per la prossima stagione".

Alessandro Latini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su