Ponte a Niccheri, al via il nuovo parcheggio dell’ospedale: pronti i primi 80 posti auto

Saranno accessibili dal 3 aprile, a lavori completati saranno disponibili 240 posti auto. E a maggio si aprirà la nuova viabilità sottostante l’autostrada

Il sindaco Francesco Casini con l'ingegnere del Comune Andrea Focardi

Il sindaco Francesco Casini con l'ingegnere del Comune Andrea Focardi

Bagno a Ripoli (Firenze), 2 aprile 2024 – È tutto pronto ad accogliere le auto nei primi posti disponibili del nuovo parcheggio davanti all’ospedale Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri. Da mercoledì 3 aprile la prima porzione dell’area di sosta, fresca di riqualificazione, sarà aperta al pubblico con oltre 80 stalli.

“Mancano le finiture e la posa delle nuove alberature previste, che a breve troveranno casa nelle apposite aiuole, ma intanto la prima parte del nuovo parcheggio può essere utilizzata. E il nostro ospedale, finalmente, avrà presto un parcheggio completamente rinnovato e decoroso”, commenta il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini, che nei giorni scorsi ha effettuato un sopralluogo nell’area. I lavori sono condotti da Autostrade per l’Italia nell’ambito delle opere compensative per la realizzazione della terza corsia dell’A1. Una volta completati tutti i lavori, saranno disponibili 240 posti auto.

Dopo l’apertura della prima porzione del parcheggio, verranno chiuse progressivamente le aree di sosta ancora in esercizio. Acquisite da parte di Autostrade tutte le aree a cantiere residue, verrà garantita dal Comune una sistemazione provvisoria per le auto nell'area di via di Belmonte, nei pressi della caserma dei Carabinieri, per recuperare altri posti auto e ridurre i disagi per gli utenti dell’ospedale. A inizio maggio, inoltre, è prevista l'apertura della nuova viabilità sottostante l'autostrada che consentirà di proseguire con i lavori nell'area della viabilità fronte ospedale. In quel periodo ci saranno modifiche alla viabilità necessarie all'avanzamento dei lavori che saranno comunicate in seguito.

Maurizio Costanzo 

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro