Elezioni Ue, Nicola Danti rinuncia alle Europee

L'annuncio via social dopo la candidatura del leader di Iv Matteo Renzi

Firenze, 1 maggio 2024 – Nicola Danti, eurodeputato di Italia Viva, non correrà più per le Europee. E’ lo stesso Danti a renderlo noto e lo fa dai suoi canali social citando un passo della lettera di San Paolo apostolo a Timòteo: “Ho combattuto una buona battaglia, ho terminato la mia corsa, ho conservato la fede”. Il motivo della ritirata di Danti è la scesa in campo di Matteo Renzi.  Il leader di Italia Viva infatti ieri sera ha annunciato la sua corsa per l’Europarlamento. Sarà candidato e con la lista Stati Uniti d’Europa

La candidatura del leader di Iv Matteo Renzi alle Europee produce dunque le prime conseguenze. Conseguenze logiche. Sì perché il meccanismo delle preferenze di genere, con la discesa in campo di Renzi, impone a Nicola Danti, europarlamentare uscente, di fare un passo indietro. Lo spiega lui stesso in un post sui social. Danti definisce la scelta di Renzi “una buona cosa per la lista Stati Uniti d'Europa”.

“E' evidente – afferma – che la regola della doppia preferenza di genere impedisce a me di fare una corsa che possa avere una qualche minima possibilità di competere. Il materiale era pronto, volantini, manifesti, santini, roll up, e come sapete non mi sono risparmiato nelle ultime settimane a girare per il collegio per fare la campagna elettorale. Ma la mia corsa finisce qui. Prima del via ufficiale. Mi scuso con tutti coloro che ho importunato nelle ultime settimane. Ringrazio tutti coloro che hanno avuto parole di affetto e di stima nei miei confronti. È stato un onore rappresentare il paese e tutti voi nel Parlamento Europeo per 10 anni. Ho cercato di fare del mio meglio, tenendo sempre fede ai miei valori e alla mia coscienza. Ora si apre una fase nuova della mia vita…il bello deve ancora venire!”.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro