E-bike Findomestic
E-bike Findomestic

Firenze, 21 settembre 2021 – Il maggiordomo per fare la spesa, la biblioteca dove rilassarsi, le lezioni di yoga in pausa pranzo, l'asilo nido dove lasciare il bambino quando si è in ufficio. Da anni le aziende più virtuose puntano sul welfare aziendale, consapevoli che più il dipendente sta meglio, più è produttivo, attento ed efficiente. Ma in tempi in cui si parla molto di sostenibilità, c'è chi punta proprio sulla mobilità green.

Come Findomestic Banca che, grazie alla collaborazione con Arval, ha messo a disposizione dei dipendenti 10 nuove biciclette elettriche, che i lavoratori possono usare per recarsi a riunioni in diversi uffici o semplicemente avere un momento di relax in pausa pranzo. La nuova flotta sarà distribuita tra le sedi fiorentine di Via Pratese, via Belfiore, via Barucci, via Alamanni e Villa Giulia. Le e-bike si vanno così ad aggiungere al servizio tradizionale di bike sharing, con 55 bici che possono essere utilizzate dalle 8 del mattino alle 19 della sera, sia per motivi personali che lavorativi.

Oltre a Findomestic, sono tante le aziende fiorentine che puntano sul welfare aziendale. L'asilo nido aziendale di Menarini, la palestra e la biblioteca in azienda di Giusto Manetti Battiloro, il book sharing e gli appuntamenti per la prevenzione oncologica di Unigum, sono solo alcuni esempi. Tra i più recenti, le casse di vino regalate da Ruffino ai dipendenti durante il lockdown, l'hub vaccinale aziendale realizzato a proprie spese da Nuovo Pignone.