Da Firenze a Roma, dopo 500 anni torna in Senato il ritratto di Margherita d’Austria

Verrà collocato nel palazzo a lei intestato oggi sede del Senato, Palazzo Madama

Da Firenze a Roma, dopo 500 anni torna il ritratto di Margherita d’Austria
Da Firenze a Roma, dopo 500 anni torna il ritratto di Margherita d’Austria

Firenze, 6 dicembre 2023 - Da Firenze a Roma. Oggi, 6 dicembre, dopo 500 anni la Duchessa di Firenze, Madama Margherita d’Austria , torna a Roma nel palazzo a lei intestato, oggi sede del Senato: Palazzo Madama. Alla presenza del Ministro della cultura, Gennaro Sangiuliano e del presidente del Senato, Ignazio La Russa, il direttore degli Uffizi Eike Schmidt presenterà il dipinto del ritratto di Margherita d’Austria. Il dipinto è attribuito al pittore Anton Domenico Gabbiani, appartenente alla collezione, aulica abitualmente è esposto nella Galleria degli Uffizi di Firenze.

L’iniziativa è stata promossa dal senatore fiorentino Paolo Marcheschi, capogruppo Fdi in Commissione cultura del Senato che ha voluto raffigurare l’importanza del ruolo che la famiglia fiorentina dei Medici ha avuto nello sviluppo del potere nella scena politica romana. “Il palazzo del Senato è da secoli la sede della Politica e del potere, ed era il Palazzo della famiglia dei Medici. Ancora oggi al suo interno ci sono simboli, e stemmi dei Medici che nel loro massimo potere avevano espresso ben due Papi.

Chi narra oggi la bellezza e la storia di questo bellissimo e molto visitato palazzo del Senato, racconta anche la storia della sfortunata vedova di Alessandro de’Medici, Madama Margherita d’Austria, che dopo la morte del marito, nonostante la sua giovanissima età, ha saputo valorizzare il Palazzo e renderlo fulcro della vita sociale e politica della città di Roma.

La giovanissima Margherita era la figlia dell’imperatore Carlo V, che scelse per lei il matrimonio con Alessandro Medici, il figlio del Papa Medici: Clemente VII.

Con il consueto matrimonio combinato, l’Imperatore si garantiva così l’accordo stabile con il Papato. In cambio i Medici, ottennero per Alessandro il titolo di Duca di Firenze. Dopo pochi mesi Alessandro venne ucciso e con la successione di un Farnese al Papato, le cose cambiarono anche per Margherita che fu destinata suo malgrado a sposare Ottavio Farnese portando in dote il Palazzo Medici. Da allora la Madama vedova, nonostante abbia avuto una vita di grandi responsabilità e incarichi di Governo a fianco dei Farnese, non è più rientrata nel suo Palazzo. Nessuna immagina la raffigura.

Da qui la ricerca di un suo ritratto che raffiguri la protagonista di Palazzo Madama. Uno dei rarissimi ritratti di Margherita è agli Uffizi e grazie ad un accordo fra la Presidenza del senato e la Direzione del museo, siamo riusciti nell’obbiettivo di riportarla a casa”.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro