Valibona. La rievocazione della battaglia

Oggi si commemora l'80° anniversario della battaglia di Valibona, primo scontro della Resistenza in Toscana. Cerimonie a Calenzano e Campi ricorderanno i caduti, tra cui il comandante partigiano Lanciotto Ballerini e il mitragliere Luigi Giuseppe Ventroni. Alle 21, al Teatro Manzoni, "Ricordando un giorno di fuoco".

Ottanta anni dalla battaglia di Valibona: è in programma oggi la commemorazione della primo scontro della Resistenza in Toscana in cui rimasero uccisi, per mano dei fascisti, il comandante partigiano Lanciotto Ballerini e il mitragliere Luigi Giuseppe Ventroni, mentre il russo Andrej Vladimiro fu catturato e giustiziato. Le celebrazioni a cura dei Comuni di Calenzano e Campi, insieme all’Anpi, inizieranno con il ricordo dei caduti. A Calenzano il ritrovo è al cimitero comunale, dove alle 10.00 sarà ricordato il partigiano Vladimiro. La cerimonia proseguirà alle 10.15 in largo Pierantozzi per l’omaggio all maresciallo Alfredo Pierantozzi. Alle 10,30 sarà deposta la corona al monumento ai caduti sulla facciata del Municipio di Calenzano e alle 12 si terrà la commemorazione della battaglia al cippo di Valibona. Infine, alle 21, al Teatro Manzoni lezione-spettacolo "Ricordando un giorno di fuoco".

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro