Simone Bezzini (Pd), senese, assessore alla Sanità della Toscana
Simone Bezzini (Pd), senese, assessore alla Sanità della Toscana

Firenze, 13 aprile 2021 - "Alla Toscana dovevano essere consegnate più di un milione e 800 mila dosi. Ma quelle che ci sono realmente arrivate nel mese di marzo sono circa 714.826". Lo ha detto l'assessore regionale alla Sanità Simone Bezzini rispondendo in aula a un'interrogazione presentata dal portavoce dell'opposizione Marco landi sull'andamento del piano vaccinale.

"Per quanto riguarda la Toscana, la definizione di personale socio sanitario è da ritenersi correlata agli operatori sanitari già vaccinati secondo le modalità rese pubbliche nei giorni scorsi. Così da tutelare i cittadini che con loro entrano in contatto e con l'obiettivo di preservare dalla pandemia le strutture in cui operano. Su coloro che non si sono vaccinati stiamo eseguendo una serie di verifiche".

L'assessore ha fatto infine un bilancio da gennaio 2021 a oggi: "Per i ricoveri in terapia intensiva siamo a 1.105 e di pazienti over 80 233; decessi per Covid, 1610, mentre sono 1088 quelli over 80. Per la campagna vaccinale siamo arrivati al 68% di somministrazioni di prime dosi ma dovremmo arrivare, grazie ai medici di medicina generale, a superare l'80% delle inoculazioni".

Le riserve

In Toscana "sono circa 35mila le persone che hanno usufruito di questa opportunità e che si sono registrate tra le riserve" per la somministrazione dei vaccini. "E alcune di queste sono state contattate dagli hub", ha detto Bezzini. "La funzione 'riserva' è già stata attivata sul portale delle prenotazioni - ha spiegato Bezzini -, ma solo per le categorie per le quali è aperta la vaccinazione, in base alle indicazioni della struttura nazionale. Per potersi iscrivere come riserva è necessario entrare nella propria categoria quando questa risulti aperta e, nel caso siano esaurite le dosi per il centro vaccinale prescelto, è possibile iscriversi come riserva". L'assessore ha poi ricordato che in caso di dosi non somministrate, a fine giornata gli operatori degli hub contattano le riserve che devono presentarsi al centro vaccinale entro 30 minuti.

"80% degli ultraottantenni vaccinati in settimana con la prima dose"

"In Toscana siamo arrivati, secondo i dati delle fonti governative di venerdì scorso, al 68% di somministrazioni di prime dosi agli over80 e dovremmo superare in settimana, con le 45.000 prime dosi e 23.000 richiami previsti, l'80% degli ultraottantenni vaccinati, in linea con la media nazionale se non oltre".