Ultimo bilancio per Buti: "Pronto a ricandidarmi"

Un mandato duro tra pandemia e cataclisma. Ma il primo cittadino ha i suoi vanti: ricambio dei responsabili degli uffici comunali e sinergia con le associazioni.

Ultimo bilancio per Buti: "Pronto a ricandidarmi"

Ultimo bilancio per Buti: "Pronto a ricandidarmi"

di Paolo Guidotti

Il Comune di Firenzuola ha già approvato il bilancio preventivo 2024. Ed essendo l’ultimo, visto che a giugno ci sarà l’elezione del sindaco e del consiglio comunale, è l’occasione per fare un bilancio non solo dell’anno ma dei cinque anni, con il sindaco Giampaolo Buti.

Soddisfatto?

"Si può sempre fare meglio, e per questi anni, viste anche le grandi difficoltà che ci hanno colpito dal Covid alle calamità naturali, credo che il bilancio sia stato abbastanza positivo. Ce l’abbiamo messa tutta".

Quali le cose principali?

"Intanto è stato fatto un lavoro di rinnovamento dei responsabili degli uffici comunali: i capisettore sono tutti nuovi, un ricambio generazionale che nella maggior parte dei casi si è rivelato positivo, con personegiovani e motivate. Un’altra cosa alla quale teniamo molto il lavoro di ricucitura e coinvolgimento delle associazioni, in particolare quelle delle frazioni, società sportive, associazioni culturali".

C’è qualche aspetto problematico o sentito tale dai cittadini?

"Tra le maggiori critiche, anche se si tratta di un aspetto non gestito direttamente dal Comune, è la perdita di alcuni servizi socio sanitari, di alcuni specialisti. In questi anni la sanità non ha fatto passi avanti, e per trovare una nuova pediatra ci siamo dovuti rimboccare le maniche noi direttamente, anche se non ci competeva. Altre critiche ci vengono dalle politiche giovanili. Su questo dico che abbiamo puntato molto sullo sport. Poi c’è la scuola di musica e la biblioteca sempre a disposizione dei giovani".

Il principale rammarico?

"Sicuramente la lentezza di Autostrade nell’attuazione dei progetti previsti. Dopo il crollo del ponte Morandi Autostrade per l’Italia ha avuto un cambiamento radicale di assetto, e nel periodo del Covid si sono completamente seduti. Non è un problema che riguarda solo Firenzuola ma tutti i comuni che aspettano le opere compensative da Autostrade, e che vanno molto a rilento".

Parliamo dell’anno appena iniziato, e del bilancio appena approvato?

"Anzitutto c’è la soddisfazione di essere riusciti a chiudere il bilancio senza aumenti per le famiglie in questo momento di difficoltà economiche: per tasse e tariffe, mensa e trasporti scolastici. E siamo l’unico comune a non applicare l’aliquota massima Imu. E’ poi importante l’inaugurazione del nuovo asilo 0-6, che ci consentirà d aumentare i posti disponibili, fino a 24, con orario anche pomeridiano".

E i lavori pubblici?

"Abbiamo già affidato lavori per quasi 2 milioni e mezzo di euro, di cui un milione per lavori legati all’emergenza frane e un milione per il consolidamento della frana al Poggio alla Posta. 400mila euro sono per asfaltare le strade".

Si ricandiderà?

"La mia disponibilita personale c’è ma il nostro è un gruppo unito, voglio che si scelga insieme".

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro