Scendono in piazza i cittadini cubani fiorentini, che proprio non ci stanno a rimanere in silenzio. La situazione nel loro paese sta diventando insostenibile, a seguito di una politica sempre più asfissiante verso i cittadini, una crisi economica drammatica, alla quale si è sommata la pandemia da covid a complicare tutto. I cittadini, dopo mesi insostenibili, hanno deciso di scendere in piazza in tutto il paese, per ribellarsi e cercare dalla politica una risposta, che non è arrivata.

Anzi il governo ha deciso di reprimere con violenza le manifestazioni dei cittadini, utilizzando forze speciali dell’esercito e arrestando politici e giornalisti d’opposizione.

In tutto il Mondo, a seguito di questa situazione, i cittadini cubani non residenti nel paese centro americano, hanno deciso di scendere in piazza, e anche i fiorentini non sono stati da meno. Pochi giorni fa, infatti, grazie ad un tam tam social, in molti hanno girato per le strade della città con la bandiera cubana, cercando di dare più risalto possibile alla situazione del loro paese.

La voce si è sparsa in poco tempo, e sempre più persone si sono mostrare interessate a collaborare e aiutare il movimento cubano.

Proprio per questo, domani, sabato 17 alle ore 19, in piazza Santissima Annunziata, ci sarà una nuova manifestazione, con l’intento di chiamare a raccolta un numero sempre maggiore di persone.