di Daniela Giovannetti Ha preso il via ieri mattina alla scuola media di Compiobbi la prima tranche dello screening rivolto a studenti, insegnanti e personale non docente dell’Istituto didattico di Fiesole. Oltre 220 i tamponi rapidi effettuati e risultati tutti negativi. L’attività rientra nell’ambito della campagna di prevenzione dal coronavirus gestita da medici e volontari della Croce Rossa Italiana con kit messi a disposizione da Fondazione...

di Daniela Giovannetti

Ha preso il via ieri mattina alla scuola media di Compiobbi la prima tranche dello screening rivolto a studenti, insegnanti e personale non docente dell’Istituto didattico di Fiesole. Oltre 220 i tamponi rapidi effettuati e risultati tutti negativi. L’attività rientra nell’ambito della campagna di prevenzione dal coronavirus gestita da medici e volontari della Croce Rossa Italiana con kit messi a disposizione da Fondazione CR Firenze, che nel giro di due settimane toccherà tutte le scuole del territorio comunale. Sotto gli occhi del dirigente scolastico Stefano Pagni Fedi, ieri mattina gli specialisti sono entrati in azione alle 9.30, chiamando classe per classe nella palestra di Compiobbi, dove un’equipe composta da 6 persone della Cri, ha effettuato i tamponi nasali. Qualche fastidio, tutto sommato sopportabile, e poi l’attesa di 15 minuti per il risultato e poter quindi tornare in classe. L’esito negativo non ha fatto scattare il tampone molecolare.

Presenti sul posto per lo staff dirigenziale della scuola Gloria Manetti e Patrizia Pasco, oltre al consigliere comunale Simone Pancani (nella foto), medico del Meyer. I sanitari si sono quindi spostati alle medie di Fiesole, dove sono state "tamponate" tre prime e una seconda classe. Lo screening è su base volontaria e i minorenni dovevano avere il consenso scritto dei genitori. I moduli erano stati inviati alle famiglie nei giorni scorsi.

A fine giornata l’adesione è risultata altissima. Si calcola intorno al 98 per cento. Tanto che sicuramente a operazione completata si supereranno il migliaio di test, rispetto ai 900 preventivati. Lo screening proseguirà venerdì con le elementari di Compiobbi e Girone. Martedì 19 si torna quindi a Fiesole per completare i test alle classi delle medie e procedere con le elementari; venerdì chiudono questo primo ciclo le elementari di Pian di Mugnone. Ancora da calendarizzare le scuole dell’infanzia. "È una iniziativa fondamentale che consente alla scuola di proseguire in assoluta sicurezza l’attività didattica. Siamo soddisfatti dell’adesione riscontrata e - dichiarano il sindaco Ravoni e l’assessore alla scuola Gian Marco Cecchini- Ringraziamo Fondazione Cr Firenze e Cri che hanno permesso di realizzarla nelle nostre scuola".