Martedì 6mila richieste di tamponi
Martedì 6mila richieste di tamponi

Boom di richieste di tamponi da parte dei pediatri. In tutto il territorio della Ausl Toscana Centro, ne sono arrivate la cifra record di 6mila martedì e altre 2500 ieri, contro una capacità di analisi di circa 2500 al giorno. Abbastanza da mandare in affanno il sistema. Il 70% circa del totale riguarda bambini e ragazzi che manifestano sintomi influenzali e per i quali scattano gli accertamenti prima della riammissione a scuola. "Stiamo lavorando per accelerare le procedure – spiega Renzo Berti, direttore del dipartimento di prevenzione dell’Ausl Toscana Centro – sia con i test super rapidi da analizzare in laboratorio, sia con quelli a risposta immediata". Quest’ultimi sono stati appena acquistati (Estar ne ha ordinati 100mila; 50mila per questa settimana e altrettanti per la prossima) ed entreranno in funzione a breve, con risultato 10-15 minuti dopo il tampone, direttamente in loco. Nelle prossime settimane entreranno in funzione i test super rapidi Fujirebio che devono essere esaminati in laboratorio ma che sono considerati più efficaci per processare grandi numeri. La Regione si è data l’obbiettivo di arrivare ad analizzarne 15mila al giorno, contro i 10mila attuali.