Campi Bisenzio, 26 novembre 2021 - Un premio nell'ambito della vertenza che ha portato al licenziamento di 422 lavoratori della Gkn. Lo studio legale che assiste la proprietà di Gkn (il fondo finanziario inglese Melrose) ha ricevuto un riconoscimento per come ha gestito il caso che si è aperto lo scorso 9 luglio con l'arrivo delle lettere di licenziamento collettivo e con la decisione di chiudere il sito produttivo di Campi. E al momento la vertenza è sempre in corso con tanto di presidio permanente degli operai.

image

"Sono orgoglioso di annunciare che LabLaw ha vinto il premio come 'Studio dell'anno Lavoro' ai TopLegal Awards 2021", scrive in un post sul suo profilo facebook l'avvocato Francesco Rotondi (che, appunto, assiste la proprietà di Gkn). E il legale scrive anche la motivazione del premio: "Stimato per la proattività e la lungimiranza con cui affianca i clienti. Come nell'assistenza a Gkn per la chiusura dello stabilimento fiorentino e l’esubero di circa 430 dipendenti".

Il post del legale si conclude così: "Lavoro di squadra, passione e dedizione, questi i valori nei quali crediamo e che ci spingono a voler raggiungere traguardi sempre più alti". Il post è stato pubblicato il 24 novembre alle 16,22 ma nella giornata odierna, 26 novembre, è stato cancellato

Prima, però, era già arrivato sotto gli occhi (increduli) del Collettivo di Fabbrica-Lavoratori Gkn. Le tute blu di Campi non commentano, si limitano a ripostare il post dell'avvocato aggiungendo: "And the winner is... Comunque a noi pare che contro la Fiom di Firenze avete perso non uno ma due articoli 28, la fabbrica ad oggi non è chiusa, e per quanto ci riguarda abbiamo avuto modo di apprezzare la vostra discutibile presenza in sede sindacale dove non ci sembra abbiate tenuto testa a quattro operai in croce nell'assistere un liquidatore in sede sindacale senza nemmeno forse sapere che forma hanno i nostri semiassi. Firmato: i vostri 430 esuberi circa". Il post del Collettivo fa il pieno di solidarietà, tra i tanti messaggi anche quello del sindaco di Campi, Emiliano Fossi: "Un mondo all'incontrario. Roba da matti". "Sono disgustato", è invece il post del sindaco di Firenze Dario Nardella, che su Facebook mostra tutto il suo disappunto per il premio.