Signa, 13 settembre 2020 - "Serve una disinfestazione contro la presenza di topi e ratti in piazza Cavallotti, nella zona della Costa, a Signa". La richiesta arriva da diversi residenti della zona, dopo che i mesi estivi, forse anche a causa del minor numero di persone presenti in paese, hanno visto incrementare la popolazione di roditori. "In queste...

Signa, 13 settembre 2020 - "Serve una disinfestazione contro la presenza di topi e ratti in piazza Cavallotti, nella zona della Costa, a Signa". La richiesta arriva da diversi residenti della zona, dopo che i mesi estivi, forse anche a causa del minor numero di persone presenti in paese, hanno visto incrementare la popolazione di roditori. "In queste ultime settimane – spiegano gli abitanti del quartiere – abbiamo purtroppo visto un gran numero di topi circolare in piazza Cavallotti, sia di giorno che di notte, soprattutto in prossimità della cabina per le fototessere. Pochi giorni fa quando è stata trovata anche la carcassa di un grosso ratto in mezzo all’asfalto. Questi animali sono ormai così numerosi e abituati a circolare indisturbati, che non hanno paura neppure della presenza umana. Serve un intervento massiccio e costante di derattizzazione e igienizzazione della zona. C’è anche da dire che se la gente continuerà a buttare i rifiuti (di tutti i tipi) fuori dai cassonetti, lasciandoli sulla strada, difficilmente riusciremo a risolvere il problema".

I residenti hanno già provveduto a informare l’amministrazione comunale affinché possano essere attivati gli uffici che hano le competenze per questo tipo di interventi.

Da diversi anni nella zona della Costa esiste un problema legato all’abbandono dei rifiuti in strada e alla creazione di discariche abusive lungo i marciapiedi. Nonostante le tante proteste e segnalazioni, evidentemente c’è chi continua a portare avanti questa pessima abitudine, compromettendo l’igiene e il decoro della zona. In diversi casi, benché l’area sia trafficata e frequentata a tutte le ore, notte compresa, accanto ai cassonetti sono stati lasciati anche rifiuti ingombranti, che hanno poi richiesto interventi specifici di rimozione.