Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

Sette chili di coca e 2 complici Lo ’strano’ caso di un 67enne

E’ stato arrestato insieme a un 28enne e una 26 enne che è stata poi scarcerata

Sette chili di cocaina recuperati dal nucleo investigativo dell’Arma che ha arrestato tre persone in flagranza, un 67enne e due giovani di 28 e 26 anni. La droga nell’abitazione di uno degli indagati e in parte nel doppiofondo sotto il sedile lato guida di una Fiat 500L in uso alla coppia.

Gli arrestati sono un 67enne calabrese con casa a Tavarnuzze. Ha scontato sembra un periodo agli arresti domiciliari, è stato quindi già a lungo dalle forze dell’ordine per non meglio precisati fatti-reato. La coppia risiede a Torino: 28 anni lui, italiano, 26 lei, albanese. In base agli elementi sinora raccolti, sono ritenuteiresponsabili, in concorso, di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’attività di indagine è scaturita a seguito di segnalazioni pervenute dai cittadini su movimenti sospetti nei pressi di via Galliano a Firenze.

Sono stati predisposti servizi specifici per verificare la fondatezza della notizia. Così sono stati individuati i tre.

In particolare i militari insospettiti dai movimenti dei tre e avuta la notizia che la droga era arrivata ’a destinazione’ hanno approfondito accertamenti e controlli così recuperando la droga.

I successivi accertamenti hanno consentito di trovare e recuperare quasi 1000 euro in banconote di piccolo taglio, ritenuti provento dell’attività illecita, telefoni cellulari ed orologi di lusso. Anche questi oggetti sono stati sequestrati.

I tre arrestati, avvisato il magistrato di turno, sono stati tradotti nel carcere di Sollicciano. Dove è rimasto solo il 67enne calabrese; il 28enne è stato posto ai domiciliari, la donna carcerata.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?