Mariella Pagliai
Mariella Pagliai

Firenze, 29 dicembre 2018 - «Rocco mi ha salvato la vita. Si è messo tra me e lo scooter che mi ha investita sulle strisce. E’ morto, ma io sono salva seppure piena di dolori e con una frattura all’arcata sopracciliare». Una vigilia di Natale amara per Mariella Pagliai. La donna, che abita nel quartiere di Gavinana, è stata investita mentre attraversava la strada in piazza Elia Dalla Costa. «Stavo portando Rocco ai giardini come sempre. Vivo nel quartiere, so quanto sia pericoloso attraversare la strada in questo punto, nonostante le strisce. Mi ricordo di aver guardato la strada per vedere se fosse libera. Due auto si sono fermate. Poi non mi ricordo più nulla. Mi sono ritrovata a terra». Il cane era morto sul colpo. E tanto è stato il dolore per un animale che era in famiglia da oltre sei anni.

«L’abbiamo preso da cucciolo – racconta ancora Mariella Pagliai – era un meticcio che aveva bisogno d’affetto e noi lo abbiamo adottato. Sono sconvolta per quello che è accaduto. Il mio Rocco è morto sul colpo, io sono piena di dolori e ho una frattura all’arcata sopracciliare. Ho saputo che anche chi mi ha investita è messo male. Ma se non avessi avuto il mio cane-eroe sicuramente per me sarebbe andata peggio».