Salumificio Piacenti. L’azienda è salva

La vertenza per il Salumificio Toscano Piacenti si conclude positivamente a San Gimignano, con la tutela dei lavoratori e della continuità produttiva sotto la nuova proprietà Salumeria di Monte San Savino.

Salumificio Piacenti. L’azienda è salva

Salumificio Piacenti. L’azienda è salva

"La vertenza si è conclusa positivamente con la tutela dell’intera forza lavoro e della continuità produttiva, salvaguardando un marchio simbolo della produzione agroalimentare toscana fin dal 1957". Valerio Fabiani (nella foto), consigliere di Eugenio Giani per lavoro e crisi aziendali, commenta a caldo l’esito del tavolo convocato a San Gimignano dove si è ha chiusa la vertenza per il Salumificio Toscano Piacenti, che dal 1 febbario è affidata alla nuova proprietà Salumeria di Monte San Savino. Un esito perfino insperato dopo gli anni turbolenti sfociati nel fallimento e quindi nell’esercizio provvisorio sotto la gestione della curatela fallimentare. Si è raggiunto l’accordo grazie al quale l’azienda, mantenendo in forza tutti e 30 i lavoratori che conservano qualifiche e livelli retributivi, conserverà la produzione nei due stabilimenti storici della salumeria a San Gimignano.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro