Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
12 mag 2021

Ristoranti choc, in città record di chiusure

Colpa della spiccata vocazione turistica. Le associazioni chiedono di abolire subito le restrizioni e soprattutto il coprifuoco alle 22

12 mag 2021

Nella drammatica classifica dell’anno nero del Covid, Firenze è la città d’Italia che ha fatto segnare il numero più alto in assoluto di locali e attività chiuse nel settore della ristorazione. Il dato è impressionante: il capoluogo toscano ha registrato un numero record, in negativo, pari al +87% di locali chiusi rispetto al 2019. I numeri parlano chiaro: il 2020 passerà alla storia senza dubbio come l’annus horribilis per la ristorazione, e non solo. Secondo il rapporto 2021 dell’Osservatorio Ristorazione, spin-off dell’agenzia RistoratoreTop, nel 2020 hanno chiuso i battenti 22.692 imprese del settore, mentre ne sono state avviate appena 9.207, il dato più basso degli ultimi 10 anni. Nell’anno nero del Covid dunque, la ristorazione ha perso circa il 40% del volume di fatturato registrato nel 2019, anno dei record per la spesa alimentare fuori casa, quando si era registrato un fatturato di 86 miliardi euro. Record di chiusure per Roma, con 1.518 attività che non riapriranno, seguita da Milano (-722) e Torino (-549), ma quella che ha registrato l’incremento maggiore di locali scomparsi rispetto all’anno precedente è Firenze, con un +87% di locali chiusi rispetto ai dati 2019. "Purtroppo sono dati che non ci sorprendono, Firenze come città d’arte soffre più di tutte le altre. Ci ritroviamo in un centro abbandonato dai residenti e svuotato di turisti – sottolinea Aldo Cursano, presidente Confcommercio Firenze – Tra l’altro i flussi internazionali non riprenderanno prima del 2023 e il mercato interno, con una capacità di spesa limitata, non basta. Bisogna assolutamente riparametrare tutte le fonti di costo alle entrate". E’ dello stesso parere Claudio Bianchi, presidente Confesercenti Firenze, secondo il quale "il dato conferma tutte le nostre più drammatiche previsioni: lo tsunami coronavirus ha picchiato ovunque ma soprattutto in una città come la nostra che da sempre vive di turismo e ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?