Quotidiano Nazionale logo
9 mag 2022

Rapinato e ferito mentre compra le sigarette

Notti sempre meno sicure: in quattro aggrediscono un giovane per 200 euro e per portargli via anche il cellulare. Un fenomeno dilagante

Altra brutta aggressione notturna vittima questa volta un 27enne rapinato da quattro stranieri. Sappiamo chi sono perché la polizia li ha rintracciati e arrestati tutti e quattro: non era ancora trascorsa la flagranza. Sono di età compresa tra i 24 e i 40 anni.

E’ accaduto la notte scorsa, tardi, in via di Novoli, alle 3.30 circa.

Il 27enne si era fermato a un distributore automatico di sigarette. Era intento a comprare un pacchetto quando alle sue spalle si è materializzata la banda: il giovane nordafricano è stato minacciato e picchiato e i quattro gli hanno sfilato o l’hanno costretto a dargli 200 euro e il cellulare. Poi sono fuggiti. Convinti di averla fatta franca, si sono forse attardati. Una segnalazione alla questura ha permesso alle volanti di convergere rapidamente in zona.

In viale della Toscana, a breve distanza, poche centinaia di metri dal luogo dell’agguato, gli agenti hanno bloccato i tre tunisini e il libico. Avevano i 200 euro con sé, mentre il cellulare non è stato ritrovato. Ora i quattro sono tutti a Sollicciano.

Lite e scontro – E sempre la polizia è dovuta intervenire in piazza Peruzzi, vicino a Santa Croce, per uno scontro fra due uomini in una lite. Verso le 2.30 un trentenne ha chiamato il soccorso pubblico dicendo di essere stato colpito da una persona conosciuta, con un pugno, durante un diverbio. E’ andato poi al pronto soccorso di Santa Maria Nuova per cure e accertamenti medici.

Molestie – Sempre in zona Santa Croce una turista israeliana di 23 anni ha chiamato la polizia: un giovane l’aveva palpeggiata, per poi scappare.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?