Polizia (foto archivio)
Polizia (foto archivio)

Firenze, 25 luglio 2018 - Era a correre alle Cascine, come fa sempre ormai da anni, ed è stata rapinata da un uomo descritto con la carnagione scura, molto probabilmente un magrebino.

La vittima è una italiana di 51 anni. Erano da poco passate le 19 e la 51enne era lungo le sponde dell’Arno quando all’improvviso è stata fermata dal malvivente che prima l’ha squadrata da testa a piedi e poi le ha ordinato di dargli l’anello che aveva al dito e gli orecchini, gli unici oggetti di valore che aveva con sè.

La 51enne, infatti, non aveva né soldi né tanto meno il cellulare. La vittima, spaventata, non se lo è lasciato ripetere due volte e ha consegnato all’uomo quello che aveva sperando che si calmasse e la lasciasse in pace. Preso il tutto, lo straniero è scappato facendo perdere le proprie tracce. La donna in forte stato di choc e senza il telefono è stata soccorsa da una volante della polizia che era nella zona delle Cascine per alcuni controlli.