Ospedale Santa Maria Nuova
Ospedale Santa Maria Nuova

Firenze, 16 febbraio 2019 - I carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato venerdì sera, intorno alle 23, un tunisino di 31 anni, senza fissa dimora, con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate.

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, aveva aggredito sia gli infermieri che la guardia giurata in servizio al pronto soccorso dell’ospedale di Santa Maria Nuova , tra insulti, calci e pugni.

Nel tentativo di scappare, ha anche cercato di colpire con una testata al volto uno dei carabinieri intervenuti, colpito al petto. Bloccato definitivamente, i militari hanno accertato che l’uomo, una volta entrata al pronto soccorso per etilismo acuto, aveva cominciato a dare in escandescenze. All'inizio se l'era presa con un’infermiera e con la guardia giurata, colpendoli con una sedia, pugni e calci. Poi la furia è continuata contro gli altri infermieri intervenuti e con i carabinieri.

La guardia giurata ha riportato lesioni giudicate guaribili in 10 giorni.

L’uomo sarà processato oggi per direttissima.