Premio Fair Play a Firenze, la consegna a Palazzo Medici Riccardi

L’iniziativa si è svolta col sostegno del gruppo Menarini che da un quarto di secolo promuove i valori del “gioco corretto”

La consegna dei premi a Firenze (Foto Riccardo Germogli / Fotocronache Germogli)

La consegna dei premi a Firenze (Foto Riccardo Germogli / Fotocronache Germogli)

Firenze, 16 ottobre 2023 – La cerimonia finale del “Premio Fair play - Educare tifando”, promosso dalla Città Metropolitana di Firenze, col sostegno del gruppo Menarini che da un quarto di secolo promuove i valori del “gioco corretto”, si è svolta oggi pomeriggio, 16 ottobre, nella prestigiosa cornice della sala Luca Giordano in Palazzo Medici Riccardi.

La cerimonia finale del “Premio Fair play - Educare tifando”

Il premio, giunto alla seconda edizione, è stato assegnato fra le società sportive che operano nelle discipline del calcio, basket, pallavolo, pallamano, rugby, baseball e pallanuoto, che hanno sede nel territorio della Città Metropolitana di Firenze e che si sono candidate e “messe in gioco”, stimolando i propri atleti e i propri tifosi a tenere comportamenti che esaltino i valori sportivi del rispetto di se stessi e dell'avversario, della non violenza e della non discriminazione.

Per ogni società sportiva selezionata, un’apposita commissione istituita dalla Città Metropolitana di Firenze si è occupata di valutare sia il comportamento tenuto in campo, che il cortometraggio presentato, in cui la società esprime il proprio concetto di fair play coinvolgendo i tesserati e le famiglie degli atleti, e infine il progetto manageriale in cui le Asd partecipanti illustrano come impiegherebbero i fondi devoluti dall’ente e dai suoi partner per migliorare la propria associazione sportiva.