Firenze, 30 ottobre 2020 - Diversi negozi di Firenze in centro storico hanno deciso di mettere delle tavole di legno alle vetrine, a protezione per eventuali incidenti durante la manifestazione di stasera, con inizio alle 21. Una manifestazione di protesta per le chiusure anti-covid che dovrebbe vedere in piazza comuni cittadini e non particolari categorie.

Protezione alle vetrine da Gucci Garden

Una manifestazione che preoccupa per la possibilità di infiltrazioni da parte di estremisti di destra e sinistra. Le autorità locali, con in testa il sindaco Nardella, hanno chiesto di non partecipare all'iniziativa, che si svolgerà in piazza della Signoria.

I negozi del centro storico, già pesantemente colpiti dal precedente lockdown e dalla crisi economica conseguente alla pandemia, hanno deciso di tutelarsi. Pensando alle immagini viste a Milano, Roma e Torino (in quest'ultima città sono state saccheggiate alcune boutique) hanno deciso di mettere pesanti tavole di legno a protezione delle vetrine. La decisione è stata presa dalla Rinascente in piazza della Repubblica e da diverse boutique in zona.

Accade anche da Gucci: il Gucci Garden di piazza della Signoria è sbarrato. Le vetrine e gli ingressi sono coperti da spesse tavole di legno. 

Sulla locandina della manifestazione, che è girata sui gruppi whatsapp e sui social network, c'è scritto che il gruppo di Vox Italia è tra gli organizzatori. Ma il gruppo stesso smentisce: "Non organizziamo noi l'iniziativa".