’Nidi gratis’, i contributi per le famiglie escluse. Ecco come richiederli

Famiglie a Figline Incisa possono richiedere contributo comunale per nidi non inclusi in "Nidi gratis". Stanziati 20mila euro per 40 famiglie. Nuove iscrizioni entro 30 aprile, con agevolazioni Inps e regionali. 70 posti disponibili, open day ad aprile.

’Nidi gratis’, i contributi per le famiglie escluse. Ecco come richiederli

Tante le famiglie ’escluse’

Entro il 31 marzo le famiglie che hanno iscritto i propri bimbi ai nidi per l’infanzia, ma non sono rientrate nella misura regionale "Nidi gratis", possono richiedere un contributo all’amministrazione comunale. La giunta ha stanziato 20 mila euro per rimborsare 40 famiglie delle spese sostenute e per le quali non hanno ricevuto contributi in quanto con Isee superiore ai 35 mila. Riceveranno un rimborso parziale sul pagamento della retta fino a 500 euro. Intanto son partite le iscrizioni per il nuovo anno educativo: vanno inviate entro il 30 aprile per via telematica per i bimbi nati fino a quel giorno. In sede di iscrizione, per fruire delle agevolazioni Inps e regionali, va indicato anche l’Isee. Sono a disposizione 70 posti di cui 29 a "La Girandola" (località Lo Stecco per bimbi di 12-36 mesi), 21 a "Il Trenino" (Figline, età 3-36 mesi) e 20 al "Chicchirullò" (Incisa, 3-36 mesi). Per conoscere meglio le strutture, ad aprile ci saranno gli open day.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro