Municipale Fdi chiede il turno serale

Le preoccupazioni dell’opposizione per la sicurezza nel Comune: "Sta diventando terra di nessuno"

Municipale Fdi chiede il turno serale

Municipale Fdi chiede il turno serale

"Campi, un Comune di quasi 50.000 abitanti, ha bisogno del terzo turno della Polizia municipale, quello serale, quando il territorio diventa sempre più spesso terra di nessuno": non usa mezze parole il consigliere comunale di Fratelli d’Italia, Roberto Valerio, che si fa portavoce di una questione che interessa tutto il gruppo consiliare. E la rilancia insieme a un’interrogazione sui giardini di via don Minzoni, già oggetto nelle scorse settimane della sua attenzione e di quella del partito che rappresenta, che sarà discussa nel prossimo consiglio comunale.

Una zona del territorio, "ma non l’unica, dove la microcriminalità regna sovrana da anni – spiega – con un’inciviltà sempre più dilagante". "E’ inaccettabile, – rincara la dose Valerio - in una zona centrale della città, una situazione del genere: qui la microcriminalità ha trovato il suo habitat "naturale" con continui tafferugli e schiamazzi notturni che sfociano spesso in atti vandalici ai danni dei residenti. Con il risultato che diversi cittadini, ormai esasperati dalla situazione, si sono rivolti al nostro gruppo consiliare per cercare di trovare una soluzione che invece stenta ad arrivare". Da qui la richiesta del terzo turno, dal lunedì al sabato, dalle 20 alle 1 che, secondo il consigliere comunale di Fratelli d’Italia, dovrebbe essere messo a punto dal Comando di Polizia municipale con la previsione di impiegare tre agenti:

"In un Comune come quello di Montemurlo, decisamente più piccolo di Campi Bisenzio, il terzo turno non è stato mai tolto". Tornando invece alla questione della microcriminalità, l’ultimo episodio evidenziato da Fratelli d’Italia risale a poco tempo fa quando, proprio in via don Minzoni, "oltre alla presenza dei "soliti" spacciatori e ai venditori ambulanti di bevande alcoliche non autorizzati, c’era anche chi urlava agitando catene e chi aveva in mano sassi pronto a sfidarsi".

Da qui la richiesta di intervenire in modo concreto: "Servono più controlli e l’attività richiesta potrebbe articolarsi in modo diverso: dai rilievo di eventuali incidenti stradali alla velocità della auto, dai servizi d’ordine durante le manifestazioni che regolarmente vengono organizzate alla prevenzione dello spaccio di sostanze stupefacenti. Tutte cose che possono essere richieste ai vigili in servizio alle quali potrebbero aggiungersi, a condizione che l’attività sia svolta congiuntamente ad altre forze di polizia, accertamenti sulla guida".

E ancora: "Non è più ammissibile – conclude Valerio - che dopo le 20 il nostro territorio venga abbandonato. La presenza della Polizia municipale, fin dalla prime ore della sera, sarebbe un deterrente a tante situazioni negative e farebbe aumentare la sicurezza nella cittadinanza, senza creare conseguenze sull’efficienza dei turni mattutini e pomeridiani. L’amministrazione comunale ha il dovere di intervenire con azioni tangibili. Questa è una "battaglia" in cui Fratelli d’Italia crede molto e che porterà avanti con grande convinzione, con la speranza che anche la maggioranza che attualmente governa Campi sia al nostro fianco ma, soprattutto, a fianco dei cittadini".

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro