La rabbia di via Palazzuolo. Ancora una spaccata notturna: "Balordi, pusher e ubriachi. Qui non ci fanno più vivere"

Residenti e negozianti disperati: "Non si contano neanche più le visite dei ladri" "Fino a 15 anni fa tornavo alle 4 del mattino senza timori, ora ho paura pure nel pomeriggio". Anarchia anche nella viabilità: ’bucare’ il senso unico di via Finiguerra ormai è prassi.

La rabbia di via Palazzuolo. Ancora una spaccata notturna: "Balordi, pusher e ubriachi. Qui non ci fanno più vivere"

La rabbia di via Palazzuolo. Ancora una spaccata notturna: "Balordi, pusher e ubriachi. Qui non ci fanno più vivere"

Ancora una spaccata in via Palazzuolo. Nella notte tra lunedì e martedì i ladri sono entrati dentro alla bottega di parrucchiere di un commerciate cittadino straniero e hanno rubato il fondo cassa. Ma non è stata l’unica efferratezza fatta dai delinquenti. Hanno tentato infatti anche di introdursi nellla tabaccheria, senza però riuscire nel loro intento. Anche se i criminali non sono entrati, tuttavia hanno causato danni al bandone.

"E’ un continuo, ci siamo rassegnati, tra via Maso Finiguerra, via Palazzuolo, via dell’Albero e limitrofe sono sono stati visitati tantissimi negozi, alcuni anche più di una volta – spiega Andrea Baroncelli, residente e membro del comitato Palomar – Dallo stesso tabaccaio sono entrati già due volte. Ormai non si contano più i colpi: solo in Borgo Ognissanti, dove ci sono più atttività commerciali appetibili per i ladri, sono arrivati a 38 spaccate".

"Fino a quindici anni fa potevo tranquillamente uscire a mezzanotte e tornare alle 4 di mattina, non avevo paura – ricorda Eleonora Rossi – Ora anche prima di cena ci sono situazioni poco rassicuranti: ho visto gente farsi di droga sia in via Palazzuolo di sera, sia in via Benedetta addirittura in pieno giorno". Parcheggiare sul versante opposto del rione non è una soluzione: "Verso via Magenta spaccano continuamente i vetri". Mentre su via Maso Finiguerra, per una donna, "a buio è meglio passare in mezzo alla strada piuttosto che ai lati". Personaggi poco raccomandabili infatti dormono sui cartoni e si ubriacano.

Ma il poco presidio di questo crocevia tra via Palazzuolo, via Finiguerra e via dell’Albero si vede già dal traffico: in pochi minuti vediamo molti che bucano il senso unico di via Finiguerra per accorciare il tragitto verso via della Scala. E la richiesta dei residenti è unanime: presidio continuo.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro