L'incidente sull'A12 e nel riquadro la vittima, Lorenzo Lunghi
L'incidente sull'A12 e nel riquadro la vittima, Lorenzo Lunghi

Sarzana, 8 settembre 2019 - Drammatico incidente ieri a mezzogiorno sull’autostrada A12 con un morto e otto feriti, di cui uno particolarmente grave ricoverato in rianimazione. La vittima è Lorenzo Lunghi, fiorentino di Coverciano di 27 anni, studente e dipendente di una ditta di catering. Insieme ad altre otto persone, sei uomini e due donne di eta tra i 21 e i 55 anni tutti di Firenze e dintorni, era partito al mattino per lavoro dal capoluogo toscano per raggiungere Fivizzano, in Lunigiana.

Il gruppo viaggiava a bordo di quattro furgoni presi a noleggio, quando poco dopo il casello di Carrara, appena entrati nel territorio di Luni in provincia della Spezia, sarebbe scoppiato un pneumatico a uno dei furgoni. Nessuna conseguenza per i due occupanti, che però hanno dovuto cambiare la gomma accostando nella corsia di emergenza. Anche gli altri tre furgoni si sono fermati in attesa di riprendere tutti assieme la marcia. Alcuni sono scesi dai mezzi, altri no. E’ stato a questo punto che è accaduto l’imponderabile. Un tir con cisterna per il trasporto di oli alimentari, per cause ancora al vaglio della polizia stradale di Lucca competente per territorio, ha urtato con la parte anteriore destra il primo dei furgoni fermi sulla corsia di emergenza. L’impatto è stato piuttosto violento e ha avuto un effetto ‘domino’ nei confronti degli altri veicoli. Ad avere la peggio sono stati coloro che si trovavano a terra. Tra questi Lorenzo Lunghi che è rimasto schiacciato.

E’ in gravi condizioni per un trauma cranico anche F.P. di 54 anni, una delle due donne, trasportata con il Pegaso 1 all’ospedale Cisanello di Pisa. Altri tre feriti sono stati portati in codice rosso all’ospedale Apuane di Massa, uno in codice giallo sempre al Noa e tre in codice giallo a Sarzana . Alcuni non sono gravi e in serata sono già stati dimessi. Illeso l’autista del camion, un italiano, nei confronti del quale la polizia stradale ha riscontrato le responsabilità e proceduto alla denuncia con ritiro della patente.

Sono intervenuti anche i vigili del fuoco da Carrara e da Massa per estrarre i feriti dalle lamiere e bonificare la sede autostradale. In seguito all’incidente, l’A12 è stata chiusa in carreggiata nord tra i caselli di Carrara e Sarzana venendo riaperta al traffico alle 16,30. Lunghi era un amico di Lorenzo Guarnieri, morto a 17 anni nel 2010 in un incidente in moto causato da un uomo risultato poi alla guida in stato di ebbrezza. Il padre Stefano ha fondato l’associazione intitolata al figlio Lorenzo proprio per inasprire le pene per chi provoca incidenti alla guida sotto l’effetto di alcol e droga.

Massimo Benedetti