Incappucciato in autogrill. Accoltella una donna in auto

Firenze, 58enne ferita alle gambe. Caccia all’ex marito, denunciato in passato

Incappucciato in autogrill. Accoltella una donna in auto

Incappucciato in autogrill. Accoltella una donna in auto

di Stefano Brogioni

FIRENZE

Accoltellata in autogrill da un uomo incappucciato, che con un gesto repentino ha aperto la portiera della sua macchina e le ha piantato la lama in una coscia, forse dopo aver mirato al petto. È successo nel pomeriggio di ieri, sulla piazzola della stazione di servizio Bisenzio Est, tratto fiorentino dell’autostrada del Sole. La vittima dell’aggressione è stata soccorsa e trasportata a Careggi in codice giallo. Le sue condizioni non sono gravi, in serata è stata dimessa.

Ma la polizia non pensa che sotto quel camuffamento ci sia un pazzo o un maniaco, ma qualcuno di molto vicino alla vittima.

La donna, 58 anni, proviene da una separazione molto burrascosa e nei confronti del suo ex ha già sporto alcune denunce: le indagini della squadra mobile della questura di Firenze – coadiuvata da Scientifica e Stradale – si sono subito concentrate su questa figura, nei confronti della quale è stata diramata anche una nota di ricerca.

La vittima dell’accoltellamento è un’insegnante residente a Segrate, in provincia di Milano, dove stava rientrando dopo aver passato le feste di Natale da alcuni parenti a Cerveteri.

Era in viaggio assieme alle figlie, di 29 e 31 anni, che però non hanno assistito all’accaduto perché quando l’incappucciato ha aperto lo sportello dell’auto, le due donne si trovavano dentro l’area di servizio.

Tuttavia, esistono molte immagini di telecamere presenti sull’area che potrebbero aiutare gli inquirenti nella soluzione del giallo.

I sospetti si sono concentrati sull’ex marito perché in seguito alle denunce – per lesioni e maltrattamenti in famiglia – era stato costretto anche alla messa alla prova, condizione che era terminata giusto all’inizio di questo mese.

L’ipotesi è che, comunque, qualcuno possa aver seguito la donna nel viaggio da sud a nord e che abbia approfittato del momento in cui si è fermata, ed è rimasta sola, per entrare in azione. La donna è scesa e ha chiesto aiuto, mentre l’incappucciato scappava. A bordo di un’auto. Lei ha detto di non aver riconosciuto la persona. Ha però raccontato un precedente sinistro: tempo addietro, aveva trovato le 4 gomme squarciate.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro