Inaugurato Ecocompattatore a Lastra a Signa: Pet in Cubetti Riciclati

Inaugurato ieri al Coop.fi di Lastra un ecocompattatore per la raccolta di bottiglie in Pet. 2 milioni e 630mila bottiglie raccolte, con un risparmio stimato di CO2 pari a 33 tonnellate. 4.500 bottiglie al giorno, con picchi fino a 7.000. Un modo per ridurre l'impatto sull'ambiente.

Inaugurato ieri, al Coop.fi di Lastra, il nuovo ecocompattatore per la raccolta di bottiglie in Pet. Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza di Angela Bagni (foto) e Annamaria Di Giovanni, sindaco e assessore all’Ambiente del Comune di Lastra a Signa, di Elisabetta Guerrini, presidente della sezione soci Coop Le Signe e di alcune classi della media Leonardo da Vinci, accompagnate dalla dirigente Eleonora Marchionni. Gli ecocompattatori sono riservati alle bottiglie in Pet (plastica) che hanno contenuto liquidi alimentari. Una volta inserite, queste vengono ridotte in cubetti di plastica e riciclate. Quello di Lastra è il tredicesimo ecocompattatore Coripet installato nei punti vendita della cooperativa. Nel corso del 2022 questi macchinari hanno raccolto 2 milioni e 630mila bottiglie, con un risparmio stimato di CO2 non immessa in atmosfera pari a circa 33 tonnellate contro le 25 preventivate. Gli compattatori di Empoli, Poggibonsi, San Miniato, Cascina e Sesto in particolare, per numero di bottiglie raccolte, occupano le prime cinque posizioni sugli 850 che Coripet ha in Italia. A oggi, si registra una media giornaliera di 4.500 bottiglie per compattatore, con picchi fino a 7.000 al giorno. "I numeri – dice Tommaso Perrulli, responsabile progetti sociali Unicoop Firenze - ci dimostrano che si può fare molto per ridurre le emissioni di CO2 e il nostro impatto sull’ambiente: con gli ecocompattatori già in servizio e con quelli che installeremo a breve, speriamo di coinvolgere tanti altri cittadini".

Li.Cia.