Impianti sportivi, l’idea di Bellosi. Casini diventa consigliere ’speciale’

Il candidato civico alla poltrona di Scandicci chiede aiuto al primo cittadino di Bagno a Ripoli

Un consigliere ‘speciale’ sul tema delle infrastrutture sportive per il candidato sindaco civico Giovanni Bellosi. Con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, infatti, Bellosi ha annunciato di avere chiesto e ottenuto la disponibilità, a titolo gratuito, del sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini per consulenze specifiche sul tema. La scelta, visto anche l’appoggio dichiarato di Italia Viva a Bellosi, è piuttosto chiara e prende le mosse dal mega progetto del "Viola park", un’opera sportiva realizzata in tempi record grazie a una perfetta collaborazione tra Comune e privati".

Casini, insomma, sarebbe la dimostrazione di come "un sindaco possa incidere sui territori e superare le difficoltà burocratiche". Il tema dello sport e delle opere previste e da realizzare sul territorio, fra l’altro, è ampio con diversi progetti in ponte: "Scandicci - dice Bellosi - ha lo stadio dismesso senza che sia stato sostituito, il palazzetto che è assolutamente vetusto e mostra una evidente inadeguatezza, la piscina in condizioni ancora peggiori: la nostra idea è di riunire queste funzioni in un’unica struttura creando una vera e propria cittadella dello sport accessibile a tutti e adeguata per una città di 50mila abitanti. Certamente i Comuni oggi non hanno le risorse per poter fare tutto questo da soli, quindi l’ipotesi è quella del coinvolgimento di un soggetto privato e qui a Scandicci ci sono realtà importanti che potrebbero essere coinvolte. L’esempio più lampante per una realizzazione di questo tipo è il sindaco di Bagno a Ripoli che, sicuramente in collaborazione con la Fiorentina, è riuscito in pochissimo tempo a realizzare un’opera importante come il Viola Park".

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro