Imparare a fare il pelletterie. Le borse di studio per l’Alta scuola

La fondazione Cr Firenze mette a disposizione un bonus da 2500 euro per ridurre il costo della formazione.

Imparare a fare il pelletterie. Le borse di studio per l’Alta scuola

Imparare a fare il pelletterie. Le borse di studio per l’Alta scuola

Imparare a progettare una borsa. E’ possibile grazie ai corsi dell’Alta scuola di Pelletteria. Il valore aggiunto è dato anche dalle borse di studio che la Fondazione Cr Firenze mette a disposizione per abbattere il costo della formazione. Con il bonus di 2500 euro messo a disposizione per ognuno degli undici partecipanti, il costo totale del corso diventa 3mila euro. Nel programma di studi oltre ai temi di salute e sicurezza ci sono approfondimento sui materiali, utensili e macchinari per le lavorazioni in pelletteria; dimostrazioni ed esercitazioni sulle fasi di lavorazione (taglio, preparazione, montaggio e cuciture); spiegazioni, dimostrazioni ed esercitazioni per la realizzazione manuale dei cartamodelli dei modelli base. Inoltre, sono previste la realizzazione dei relativi canapini di prova, eventuali correzioni al modello base, la realizzazione dei prototipi; spiegazioni ed esercitazioni per la realizzazione dei modelli con il software bidimensionale Aimpes Cad e plottaggio. Il corso si terrà dal 18 marzo al 6 giugno, prevede 440 ore di laboratorio, oltre a uno stage (facoltativo). "Si parla tanto di difficoltà della pelletteria e del distretto artigiano toscano alle prese con il crollo degli ordini - spiega Franco Baccani, presidente dell’Alta Scuola di Pelletteria Italiana -. Pensiamo che sia cruciale in questo la formazione di profili qualificati, in grado di rispondere agli standard qualitativi del mercato". Le iscrizioni sono aperte fino al 12 marzo. Per candidarsi occorre inviare la domanda corredata da curriculum vitae, documento identità, codice fiscale, scrivendo a [email protected].

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro