Il Viola Park si allarga. Via libera a 490 posti auto

Il Comune di Bagno a Ripoli approva il progetto per il parcheggio temporaneo. Il sindaco Casini: "Trovata una soluzione in tempi rapidi, ora tocca a Firenze".

Il Viola Park si allarga. Via libera a 490 posti auto

Il sindaco di Bagno a Ripoli

FIRENZE

Il Viola Park avrà 490 posti auto in più, almeno in via provvisoria. Il consiglio comunale di Bagno a Ripoli ha dato il via libera al progetto presentato da Acf Fiorentina per il suo centro sportivo: la società aveva chiesto di adibire a parcheggio cinque ettari adiacenti alla sua cittadella dello sport nel Pian di Ripoli.

Per i grandi eventi infatti non bastano i 300 posti del parcheggio provvisorio allestito dal Comune e neanche quelli delle vie intorno più, per eventi eccezionali come fu l’inaugurazione di ottobre, quelli prestati dalle scuole limitrofe, come il Gobetti Volta. La Fiorentina ha bisogno di più spazio per accogliere i suoi tifosi, anche per evitare problemi alla stada provinciale con parcheggi selvaggi, come già avvenuto nelle prime occasioni pre-inaugurazione.

Il consiglio comunale ha approvato con 14 sì su 14 presenti e un consigliere uscito dall’aula prima del voto, ma è un via libera solo provvisorio: una volta che sarà pronto il parcheggio scambiatore della tramvia, l’area sosta viola aggiuntiva dovrà sparire, così come sarà eliminato lo spazio di sosta creato dal Comune. Il parcheggio temporaneo sarà allestito in un’area di proprietà di Acf Fiorentina tra via della Nave a Rovezzano, via delle Sentinelle, via di Villa Cedri e il centro sportivo.

L’area, si legge nel progetto, resterà permeabile, illuminata con fonti ad energia solare, quindi a basso impatto ambientale e la possibilità di tornare alle attuali condizioni una volta chiusa l’area sosta. Soddisfatto per aver potuto accontentare le necessità della Fiorentina il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini.

"Ancora una volta in tempi rapidi, si trova una soluzione ad una criticità". Ora, auspica Casini, "il Comune di Firenze avvii quanto prima i lavori per il parcheggio scambiatore e del tram, fondamentali per rispondere alla mobilità di tutta la zona".

Manuela Plastina

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro