Il Maggio Salesiano. Si parla delle emozioni

Un mese di incontri per la rassegna giunta alla quattordicesima edizione. Il 10 presentazione del libro "Don Milani. Vita di un profeta disobbediente".

L’Istituto Salesiano è da sempre un fulcro di aggregazione e socialità. La dimostrazione arriva dalla rassegna del Maggio Salesiano, giunta alla quattordicesima edizione, che inizia il 6 maggio con Leonardo Pieraccioni e Giancarlo Passarella: alla Sala Esse dalle 18 saranno in compagnia di Simone Olianti (docente di etica e psicologia Università Pontificia Salesiana di Roma) per un incontro dal titolo "Il linguaggio delle emozioni", all’incontro porterà i saluti del Comune di Firenze, Sara Funaro assessora all’ educazione, welfare e immigrazione. L’argomento clou del Maggio Salesiano è dedicato a "Intelligenza Artificiale: Opportunità o Rischio", il 17 maggio alle 18 in Sala Esse con il professor Alessandro Mecocci del DIISM dell’Unisi e Darya Majidi di Information Tecnology Italia. A tal proposito, ricorda don Gino Berto direttore dei salesiani: "Intelligenza artificiale è una parola sbagliata, quando si parla di IA si parla della macchina, non si può parlare di intelligenza ma di artefatto che non è intelligenza ma una macchina che accumula dati, non ha sensibilità e non ha percezioni".

Particolare attesa, inoltre, per la tredicesima edizione della mostra d’arte "Forma e Colore"

(sino al 27 Maggio alla Libreria Gioberti), dove 21 artisti si confrontano sul tema "Emozioni nell’Arte". All’inaugurazione del 9 Maggio alle 17.30 (Oratorio Don Bosco) interverranno tra gli altri Monsignor Timothy Verdon (Direttore dell’Ufficio d’Arte Sacra dell’Arcidiocesi di Firenze) ed Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana.

Il 10 maggio in Aula Magna (coordinato da don Gino Berto, la presentazione del libro "Don Milani. Vita di un profeta disobbediente": sarà sicuramente un confronto tra storia e pedagogia. Intervengono Tiziana Giunti (docente Istituzione Diritto Romano Università degli studi di Firenze e presidente della Fondazione La Pira), Don Stefano Aspettati (Superiore dell’Ispettoria Salesiana ICC) e Mario Lancisi, l’autore del libro. La festa di

Maria Ausiliatrice del 24 maggio e la notte bianca organizzata con l’Associazione "Le Cento Botteghe" di via Gioberti del 6 giugno concluderanno la rassegna di quest’anno.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro