Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Il maestro Gastone Rizzo collezionista per passione

Gastone Rizzo nato a Marega il 7 gennaio 1922 in un piccolo paese della bassa veronese, è stato semplicemente un maestro elementare quindi un insegnante che ha svolto la sua professione negli anni ’50 quando la guerra che aveva devastato e impoverito l’Italia non era certamente solo un ricordo. Facendo di necessità, virtù il maestro Rizzo insegnava la didattica ai ragazzi attraverso le immagini dei francobolli, dimostrando grandi capacità comunicative e un’incredibile fantasia fino a lasciare il segno nella storia della filatelia italiana. Per ricordare il centenario della sua nascita, il nostro ministero dello Sviluppo economico il 7 maggio scorso ha emesso un francobollo commemorativo appartenente alla serie tematica “Il senso civico“ con valore in tariffa B corrispondente a €. 1,10. Nella vignetta del francobollo viene rappresentato il maestro Rizzo ritratto con in mano una lente di ingrandimento e circondato dai suoi alunni con sullo sfondo un foglio a quadretti su cui campeggia la scritta “Franco Bollino“, che richiama il bollettino filatelico del club da lui ideato e diretto che nel 1964 raggiunse 175mila iscritti, un vero e proprio record. Per conoscere il lavoro svolto dal maestro Rizzo è possibile visitare una mostra allestita nello Spazio Filatelia di Firenze in via Pellicceria 3, che viene inaugurata stamattina con un annullo speciale e che sarà aperta al pubblico fino al 30 maggio (ingresso libero).

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?