Guardia giurata investita nel bosco di Reggello. Denunciati i motociclisti per omissione di soccorso

Sei trialisti sono stati denunciati per aver investito e gravemente ferito una guardia giurata nel bosco di Reggello, per evitare una multa.

Guardia giurata investita nel bosco di Reggello. Denunciati i motociclisti per omissione di soccorso
Guardia giurata investita nel bosco di Reggello. Denunciati i motociclisti per omissione di soccorso

Sono stati individuati e denunciati i motociclisti che il 14 gennaio hanno investito una guardia particolare giurata dell’Unione dei Comuni Valdarno e Valdisieve nei boschi di Reggello. Si tratta di un gruppo di 6 trialisti: avrebbero ferito gravemente l’uomo solo per evitare una multa. La guardia insieme a un collega era in servizio nella Foresta di Sant’Antonio del Demanio regionale, vicino alla riserva di Vallombrosa gestita dai forestali. Mentre stava controllando il territorio, l’uomo si è trovato davanti il gruppo di motociclisti: erano a bordo di moto da trial, tutti senza targa. Ha intimato loro lo stop per identificarli. Ma i 6 invece di collaborare, non solo sono scappati: uno di loro ha investito col mezzo la guardia, ferendola in modo grave a una gamba. Nessuno del gruppo si è poi fermato a prestare soccorso, lasciandolo nel bosco da solo, nonostante avesse bisogno di cure urgenti. L’uomo è riuscitoa chiamare i soccorsi ed è stato ricoverato in ospedale per le gravi ferite. I carabinieri del nucleo forestale si son subito messi all’opera per individuare gli autori dell’assurdo gesto. Nonostante le moto fossero senza targa, attraverso un’attenta ricostruzione dei fatti, l’analisi delle testimonianze e il ricorso alle banche dati, sono riusciti ai sei componenti del gruppo di trialisti e anche a individuare chi ha investito la guardia giurata. Ora sono accusati di lesioni personali, omissione di soccorso e resistenza a pubblico ufficiale.

Manuela Plastina

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro